Iscrizione classi prime 2023/2024

   

Dopo la conclusione degli Esami di Stato di Licenza Media per il perfezionamento dell’iscrizione alle classi prime per l’a.s. 2023/24 occorre presentare di persona la seguente documentazione,  debitamente compilata e firmata,  presso l’Ufficio di Segreteria Didattica a P.zza Carducci, unitamente alla copia del certificato di Licenza Media entro il 10 luglio 2023.

  1. Diploma originale di licenza media o, provvisoriamente, se la scuola media non ha ancora provveduto al suo rilascio, il Certificato delle competenze con dichiarazione di superamento dell’esame con indicazione del voto;
  2. Modulo conferma iscrizione (scarica modulo);
  3. Fotocopia della tessera sanitaria dello studente;
  4. N. 1 foto formato tessera;
  5. Autorizzazione creazione account per Google Workspace (scarica modulo);
  6. Autorizzazione all’uscita autonoma da scuola al termine delle lezioni a.s. 2023/2024
    per i minori di 14 anni (scarica modulo);
  7. Autorizzazione permanente all’uscita didattica mattutina nel territorio del Comune di Spoleto (scarica modulo);
  8. Dichiarazione genitori divorziati o separati (scarica modulo);
  9. Informativa sul trattamento relativo a riprese video, foto e registrazioni (scarica modulo);
  10. Autorizzazione permanente all’uscita didattica mattutina nel territorio del Comune di Spoleto (scarica modulo);
  11. Scelta di avvalersi/non avvalersi dell’insegnamento della Religione Cattolica (scarica modulo);
  12. Per gli studenti stranieri anche copia del permesso di soggiorno dello studente e dei
    genitori;
  13. Informativa trattamento dati personali (scarica il documento)
  14. Contributo volontario per ampliamento dell’offerta formativa 50,00 euro;

Il contributo per ampliamento dell’ offerta formativa di 50,00 euro va versato attraverso il servizio del Miur “Pago in rete”,  il sistema dei pagamenti online del MIUR che consente alle famiglie di effettuare i pagamenti degli avvisi telematici emessi dalle istituzioni scolastiche per i diversi servizi erogati.

Il contributo è finalizzato a finanziare progetti di arricchimento dell’offerta formativa, l’ampliamento e la manutenzione delle dotazioni tecnologiche per la didattica e la quota assicurativa per gli studenti.
Il contributo è fiscalmente è detraibile dalle tasse (L .n° 40/2007, art. 13 commi 3-8).