GIOVANI, DALLA PANCHINA, SUBITO IN CAMPO!

La comunità scolastica sopravvive anche fuori dalle mura delle scuole. Giuseppe Croce risponde alle domande dei giovani di Spoleto (e non solo), dando vita a partecipati dibattiti riguardo la politica economica e le prospettive di Italia ed Europa in seguito all’allerta virus.

Nella serata del 15 aprile la lezione del Professor Giuseppe Croce, seppure effettuata in videoconferenza, è stata seguita da oltre cento persone fra studenti e docenti dell’Istituto Sansi-Leonardi-Volta di Spoleto e cittadini interessati da molte parti d’Italia. Il Professor Croce, docente di Economia e diritto all’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, in poco più di un’ora, è riuscito a delineare un quadro economico e sociale del futuro che si prospetta al mondo: un “post-COVID” che, partendo dai fatti e dalle misure già in atto, si estende su numerosi ambiti dell’economia interna e mondiale, portando ognuno ad interrogarsi sulle possibili soluzioni da applicare, sul nuovo rapporto da stabilire tra salute ed economia e sulle ipotesi di ripresa dall’inevitabile crisi economica conseguente il lockdown del settore produttivo italiano e non solo. Per Croce, i danni che le nuove generazioni subiranno sono vari e concatenati, ma sono proprio i giovani ad avere un ruolo da protagonisti nel rialzare l’economia italiana, sfruttando al meglio le proprie competenze, le tecnologie da coniugare con un nuovo umanesimo e il loro essere cittadini europei, nonostante la gravosa eredità ricevuta in seguito a crisi passate e odierne.
Giulia Ulivucci ( 5 A Liceo Classico)
Diletta Rosati ( 5 B Liceo Classico)

La lezione e le risposte ai quesiti degli ascoltatori sono state registrate e saranno prossimamente pubblicate nel sito.